Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Il Partito della Nazione Occitana e il voto sul nome della regione Languedoc-Roussillon-Midi-Pyrénées

Per un mese, dal 9 maggio al 10 giugno 2016, gli abitanti delle due regioni Midi Pyrénées e Languedoc Roussillon raggruppate arbitrariamente, hanno avuto l'occasione di esprimere la loro scelta su internet o tramite la stampa tra 5 opzioni.

Con il 44,90 % e 91598 suffragi l'opzione Occitania si è largamente imposta sulle altre 4.

Anche se avrebbe preferito l'opzione Occitania Centrale che non è stata considerata, il Partito della Nazione Occitana ha partecipato alla mobilitazione raccomandando in mancanza di meglio di votare per Occitania o Occitania Paese Catalano.

Per il PNO questo risultato è semplicemente il riflesso di una forte coscienza occitana che oltrepassa i risultati elettorali tradizionali dell'occitanismo.

Il PNO ricorda che nello Stato Frances l'Occitania comprende anche le vecchie regioni ammnistrative dell' Aquitania, Limosino, Auvergne, Provenza-Alpi-Costa Azzurra e i due dipartementi della Drôme e dell'Ardèche.

L'Occitania non può e non deve riassumersi nelle due sole vecchie regioni del Linguadoca-Roussillon e Midi-Pyrénées.

Dopo il 24 giugno 2016, anche se la scelta d'Occitania come nome della nuova regione Linguadoca-Roussillon-Midi-Pyrénées è accettata dal consiglio regionale, il Partito della Nazione Occitana continuerà a promuovere l’idea di Occitania Centrale e a denunciare gli effetti di una riforma territoriale fatta Sun maniera tecnocratica e senza concertazione e che non attribuisce alcun potere in materia legislativa, fiscale e educativa alle nuove regioni.

10 carrèra de Romàs
47000 Agen (Occitània)
teléfono móvil . 33+ 6 76 47 32 12
17 de junio, 2016
Voto sul nome della regione Languedoc-Roussillon-Midi-Pyrénées.

Voto sul nome della regione Languedoc-Roussillon-Midi-Pyrénées.

Tag(s) : #IT