Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

                               Un gran giorno per Aran e per tutta la nazione occitana
25 anni fa nel 1990 il Parlamento di Catalogna aveva votato la legge di Aran che ristabiliva le istituzioni aranesi abolite dallo Stato spagnolo nel 1834.
Il Parlamento della Catalogna in concertazione con tutti i soggetti della vita sociale, culturale e politica della Val d’Aran e del resto dell’Occitania ha votato il 21 gennaio 2015, alla quasi unanimità dei gruppi parlamentari, una nuova legge che definisce la Val d’Aran come una “realtà nazionale occitana” e che da al Consiglio Generale di Aran il diritto di decidere del suo avvenire.
Di più, la legge garantisce che la Val d’Aran non sarà in alcun caso inclusa in una divisione territoriale a maggioranza catalana della Généralit di Catalogna.
I simboli nazionali occitani come la bandiera, la festa e l'inno sono riconosciuti e l'occitano nella sua variante di Aran sarà la lingua privilegiata dall'amministrazione.
Sulla spinosa questione del finanziamento del Governo di Aran, la legge prevede uno spazio di tre anni per una revisione concertata con il governo catalano.
Il Partito della Nazione Occitana saluta la grande lezione di democrazia che la Generalitat di Catalogna offre agli Stati imperialisti, la Spagna e la Francia.
In effetti, da qui a sei mesi, gli abitanti di Aran si pronunceranno su questa legge tramite un referendum.
A condizione, tuttavia che la corte costituzionale spagnola annulli la sospensione della legge catalana sulle consultazioni popolari. Altrimenti, Aran dovrà organizzare una consultazione alternativa come ha fatto la Generalitat il 9 novembre scorso.
In ogni caso, il nuovo statuto di Aran costituisce un grande passo avanti per l’Occitania e segna l''inizio della sua emancipazione nazionale che un giorno si estenderà al suo territorio sotto amministrazione francese e italiana.
P.N.O 22/01/2015

Un gran giorno per Aran e per tutta la nazione occitana

Un gran giorno per Aran e per tutta la nazione occitana

Tag(s) : #IT